CAROL, di Todd Haynes – da oggi!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Carol

Un film di Todd Haynes. Con Cate Blanchett, Rooney Mara, Sarah Paulson, Kyle Chandler, Carrie Brownstein. Durata 118 min. – Gran Bretagna, USA 2015

Ambientato nella New York degli anni ’50, CAROL racconta la storia di due donne appartenenti ad ambienti molto diversi, travolte da una reciproca passione.

Sfidando i tabù imposti dalla morale dell’epoca, che condannano la loro innegabile attrazione, vivranno la loro storia d’amore, a dimostrazione della forza e della capacità di resistenza dei sentimenti.

venerdì 15/1 ore 19,00 – 21,15 – CAROL

sabato 16/1 ore 19,00 – 21,15 – CAROL

domenica 17/1 ore 21,15 – CAROL

lunedì 18/1 ore 21,15 – CAROL (versione originale sottotitolata)

Therese Belivet (Rooney Mara) è una ventenne che lavora come impiegata in un grande magazzino a Manhattan sognando una vita più gratificante. Un giorno incontra Carol (Cate Blanchett), una donna attraente intrappolata in un matrimonio di convenienza e senza amore. Tra loro scatta immediatamente un’intesa, e l’innocenza del loro primo incontro piano piano svanisce al progressivo approfondirsi del loro legame.

Carol cerca di liberarsi dai condizionamenti imposti dal matrimonio, ma suo marito (Kyle Chandler) minaccia di farle togliere l’affidamento della figlia quando il suo coinvolgimento sentimentale con Therese e un precedente rapporto intimo con la sua migliore amica Abby (Sarah Paulson) vengono alla luce. Carol decide allora di abbandonare il comfort al quale è abituata e di partire con Therese per un viaggio anche interiore alla scoperta di se stessa e di nuovi spazi.

Diretto da Todd Haynes e scritto da Phyllis Nagy, CAROL mostra la natura in continua evoluzione dei suoi personaggi nel quadro di un genere cinematografico, che è quello del road movie.

Adattato dal celebre romanzo di Patricia Highsmith, The Price of Salt – e animato dalle potenti interpretazioni di un cast che comprende Cate Blanchett, Rooney Mara, Sarah Paulson, Kyle Chandler, Jake Lacy e Cory Michael Smith— CAROL ricorda al pubblico che spesso il desiderio può esprimersi a pieno solo rinunciando alla propria felicità.